Olio di Oliva di Calabria


In Calabria la presenza dell’ulivo è documentata almeno sin dal tempo dei Greci (VIII/VII sec. a.C.), quando la pianta arrivò nell' Italia meridionale importata dall'Asia Minore, ma si deve ai Romani, con l’introduzione di importanti innovazioni e il perfezionamento delle tecniche olearie, l’enorme sviluppo e la diffusione di questa coltura antichissima.

Alberi sempreverdi e molto longevi, gli olivi sono oggi parte inconfondibile del nostro paesaggio agrario.

Gli impianti arborei, si adattano a terreni anche impervi.

La raccolta delle olive, che inizia ad ottobre-novembre, prima della semina del grano, può avvenire con mezzi meccanici, per brucatura o per caduta spontanea sulle reti.

E’ grazie a questa secolare esperienza che la Calabria è ai primi posti tra i produttori di olio italiani.