Dal Campionato Italiano de Salame giungono conferme per l’Azienda Romano “Nero di Calabria”.
di Pino Viteritti

ENOTRI | il portale dell'enogastronomia cosentina
Premiazioni in tutta Italia per l’Azienda calabrese. Nella giornata conclusiva del vinitaly 2017 la regione Calabria ha avuto importanti riconoscimenti non solo per quanto riguarda il mondo del vino. I critici enogastronomici Paolo Massobrio e Marco Gatti, autori della guida “Il Golosario”, hanno istituito il “Premio Golosario” per premiare le imprese emergenti dell’agroalimentare. Tra una ventina di candidati, a vincere è stata proprio l’Azienda acrese con la ‘Nduja di suino nero di Calabria. La stessa era già stata premiata dall’ Accademia delle 5T come il miglior Salame Bio del Sud con la Soppressata bianca. Guidata dai Fratelli Ferruccio e Nicola, oltre che dal Dott. Angelo, e già presente sul territorio nazionale con i suoi prodotti biologici, a base di carni pregiate di suino nero allevato al pascolo, allo stato semibrado, si sta affermando anche all’estero dove i consumatori stanno apprezzando sempre più le loro produzioni.
Aggiungi a Facebook

Pubblicata in data: 14/4/2017