È tutto pronto per la Fiera della Ronza
di Pino Viteritti

ENOTRI | il portale dell'enogastronomia cosentina
Oltre 60 produttori, ambasciatori dell’enogastronomia, della ristorazione e dell’artigianato tipico, provenienti da ogni angolo della Calabria, parteciperanno alla 552esima edizione della Fiera della Ronza, tra le più antiche del Mezzogiorno e d’Europa. “Il ritorno alla terra per la sovranità alimentare e lo sviluppo durevole” è lo slogan che farà da sfondo alla tre giorni in programma da domenica 5 a martedì 7 giugno nel paese di Campana. Protagonisti la zootecnia, l’artigianato e le eccellenze Made in Calabria. Dai cavalli ai maiali, dai trattori agli attrezzi agricoli da utilizzare manualmente. La 552esima edizione della Fiera della Ronza è organizzata dalla Condotta Slow Food Pollino Sibarite Arberia e dall’Amministrazione Comunale di Campana, patrocinata dalla Regione Calabria, ed in collaborazione con il quotidiano finanziario nazionale Italia Oggi. L’evento prevede, oltre a street food ed artigianato locale, diversi momenti di approfondimento e dibattito, ai quali prenderanno parte anche i vertici regionali di Confagricoltura, Cia e Coldiretti. «L’obiettivo condiviso dall’Amministrazione Comunale e da Slow Food – dichiara il Sindaco Agostino Chiarello – è quello di far tornare ad essere la Fiera, istituita nel 1464 da Re Ferdinando D’Aragona, prima ancora che Cristoforo Colombo scoprisse l’America, riferimento per lo sviluppo eco-compatibile e per la sovranità alimentare; uno fra i momenti più importanti del Sud per la valorizzazione delle produzioni autentiche territoriali e dell’artigianato».
Aggiungi a Facebook

Pubblicata in data: 31/5/2016